Alberto Sposo

La pochette di stile: piccoli consigli per renderla perfetta

La pochette da uomo, o fazzoletto da taschino, da sempre dona quel tocco di raffinatezza in ogni occasione. Un tocco di distinzione per chi ama farsi notare e non passare inosservato, ma attenzione a non esagerare: la moda si caratterizza per l’equilibrio degli abbinamenti, non bisogna esagerare altrimenti si rischia di incorrere nel ridicolo.

La pochette è quel tocco di eleganza che potrebbe distinguervi dalla folla, ma per indossarla occorre seguire poche e semplici regole.


Il fazzoletto non deve essere né troppo grande né troppo piccolo, una misura di 40x40 è l'ideale per evitare che il fazzoletto si sposti all'interno del taschino e finisca per nascondersi o per uscirne se troppo grande.

Prestate attenzione al corretto accostamento della pochette al resto dell'abbigliamento:

⋅ Pochette in tinta unita se indossate una giacca a righe o a quadri,
⋅ Pochette a tinta unita se utilizzate una cravatta colorata e fantasiosa,
⋅ Preferite una pochette in cotone o cachemire.

Infine piegate accuratamente e in modo simmetrico il fazzoletto, in questo modo risulterà ben ordinato. La forma più classica è quella squadrata, mentre in occasioni particolari si possono preferire forme più particolari, ma senza esagerare altrimenti la vostra pochette risulterà poco elegante.

Qual è la migliore occasione in cui utilizzare la pochette?

Se siete uomini dal gusto molto elegante, nulla vi vieta di utilizzare la pochette quotidianamente. Generalmente però le occasioni migliori per sfoggiarla sono gli avvenimenti molto importanti come il matrimonio, se siete lo sposo o il testimone.

Ora che avete letto questi piccoli consigli, provate a metterli in pratica sulla vostra pochette.

Iscriviti alla Newsletter

Resta aggiornato su tutte le ultime novità e promozioni.