Regole di stile per gli invitati al maschile

Sei stato invitato a un matrimonio e non sai cosa indossare? Ti trovi nel posto giusto! Sappiamo che scegliere l’abito da cerimonia non è cosa semplice, per lo sposo ma anche per gli amici e i parenti invitati al matrimonio. Trovare il look perfetto richiedere impegno, perciò abbiamo raccolto alcuni consigli di stile che ti aiuteranno a scegliere l’abito migliore per l’occasione. Vedrai, sarà più facile del previsto!

Prima di iniziare la ricerca dell’abito da cerimonia ideale, presta attenzione alla partecipazione di nozze che hai ricevuto. Se gli sposi richiedono un “dress code formale” dovrai essere impeccabile e fare attenzione a precise regole di stile; se raccomandano invece un “outfit formale” ci sono delle norme di stile e di buon gusto che puoi seguire, senza troppe limitazioni.

Qualunque sia il tuo caso, la prima cosa da ricordare è che non bisogna mai rubare la scena allo sposo: questo non vuol dire vestirsi in maniera anonima o poco curata, bensì indossare un abbigliamento adeguato al tipo di cerimonia e ovviamente al tuo stile personale ma sempre senza esagerare.

L’abito non passa mai di moda

L’abito è un classico, e scegliere di indossarlo ridurrà al minimo il rischio di sbagliare. Nella scelta dell’abito perfetto, però, è prima di tutto necessario fare attenzione al colore: è buona prassi evitare abiti bianchi e dalle tonalità troppo vistose. Tra le nuance da preferire ci sono sicuramente quelle del blu, del grigio e del marrone.

Puoi optare per un due pezzi, composto da giacca e pantalone, o valutare un tre pezzi, con l’aggiunta del gilet, purché siano dello stesso tessuto e ti calzino perfettamente. Insieme all’abito vanno indossate una camicia bianca, una cintura e una cravatta.

Se hai optato per un due pezzi la camicia deve avere un collo classico, se hai scelto invece un tre pezzi anche il collo diplomatico è adatto e donerà quel tocco di eleganza in più. In entrambi i casi ricorda che i polsini della camicia devono uscire di 1 cm e mezzo dalla manica della giacca, per un look da invitato di nozze davvero impeccabile. La cintura dev’essere abbinata alle scarpe, che non possono che essere nere, non troppo lucide, ed eleganti. Con la camicia dal collo diplomatico è perfetto il papillon, negli altri casi invece è meglio optare sempre per una cravatta, mai dello stesso colore del fazzoletto, per chi volesse un tocco di classe in più.

Tight e frac per i matrimoni formali

Se sulle partecipazioni di matrimonio è espressamente richiesto un dress code formale e sei un parente stretto o un testimone, è essenziale presentarsi alle nozze indossando un tight o un frac.

Il tight è indicato per le cerimonie diurne e maestose ed è composto da giacca monopetto nera o grigio scuro, pantaloni gessati, da indossare con bretelle invece che la cintura, e panciotto grigio chiaro o color crema. Va abbinata una camicia con doppi polsini, una cravatta in seta e scarpe nere eleganti. Il frac o “white tie” è invece l’outfit più laborioso di tutti che, con alcune accortezze in più rispetto al tight, è indicato per le cerimonie solenni serali.

Look casual elegante

Quando il dress code è informale e il completo coordinato non fa per voi, un vestito spezzato può essere la soluzione migliore.

In inverno opta per una giacca in tinta unita o micro pattern, una camicia dal collo classico color bianco o dalle nuance leggere e pantalone chino en pendant con la giacca. La cravatta è facoltativa, anche se sempre gradita, mentre la scarpa ideale è sempre la classica stringata, anche se per un look casual elegante sono concesse le sneakers (in colori sobri e discreti, ovviamente!).

In estate le regole non cambiano, anche se è possibile giocare sui tessuti e i colori. Per le cerimonie che vanno da maggio a settembre inoltre, è preferibile evitare i tessuti sintetici e poco traspiranti e optare per camicie in cotone e dai colori chiari.

Tips: cosa è concesso e cosa no

Una volta scelto l’outfit più adatto alla cerimonia e al tuo stile, ecco alcuni consigli su cosa è assolutamente da evitare e cosa invece è concesso:

  • i jeans, seppur comodi e facilmente abbinabili, sono troppo casual per una cerimonia.
  • il bianco, a nessun invitato è concesso. Solo alla futura moglie con il suo abito da sposa.
  • Anche il rosso e il viola non sono colori indicati per un matrimonio.
  • Qualsiasi scarpa abbiate scelto, mai indossare calzini corti (nemmeno con le sneakers): calza sempre lunga del tessuto adatto alla stagione.
  • Concesse le camicie alla coreana per i look più informali, così come modelli di espadrillas raffinati e completi in lino dai colori chiari per le nozze estive.
  • Per i look informali la cravatta può essere un optional, ma se decidete di indossarla ci sono alcune regole di stile da seguire: non deve mai essere più lunga della cintura e mai più larga di 8 cm, il nodo dev’essere stretto ma senza dare la sensazione di essere strozzati e, attenzione al colore, la cravatta deve sempre essere più scura della camicia e in contrasto con la giacca.

Siamo sicuri che grazie a questi consigli sarà più facile riuscire a trovare l’abito da cerimonia perfetto per te. Preferisci avere consigli personalizzati e su misura per te? Prenota un appuntamento e vieni a trovarci in atelier, ti aspettiamo!

Iscriviti alla Newsletter

Resta aggiornato su tutte le ultime novità e promozioni.